Napoli, Ancelotti rischia il posto. Avviate le azioni legali anche per i Giocatori

Aria da guerriglia in casa Napoli, dopo che martedì sera la squadra ha deciso di sciogliere il ritiro e tornare a casa nonostante il mancato ok da parte della società. E la replica del club non si è fatta attendere ed è arrivata mercoledì attraverso un comunicato che non lascia spazio a interpretazioni: “La Società comunica che, con riferimento ai comportamenti posti in essere dai calciatori della propria prima squadra nella serata di ieri, martedì 5 novembre 2019, procederà a tutelare i propri diritti economici, patrimoniali, di immagine e disciplinari in ogni competente sede. Si precisa  inoltre di aver affidato la responsabilità decisionale in ordine alla effettuazione di giornate di ritiro da parte della prima squadra all’allenatore della stessa Carlo Ancelotti”. Annunciato anche il silenzio stampa “fino a data da definire”.

Translate »