Esclusiva, La Dinamo Tirana dalla Grande storia, all’estrema difficoltà. C’è un progetto per il rilancio, ed è Italiano!

Oggi in Albania (Peshkopi) si gioca una partita, per molti insignificante, ma importante per gli amanti del calcio, non solo albanese.
La Dinamo Tirana, una grande decaduta d’Albania, dalla Kategoria Superiore all’ultimo posto della Kategoria e Pare (serie B), ma la crisi della Dinamo non è solo di natura tecnica, di gioco in campo, ma anche societaria, una crisi che avvolge questo club storico da anni, ma che oggi sta avendo risvolti davvero drammatici per il club che rischia la retrocessione nella Kategoria e Dyte.
La fondazione del club risale al 3 marzo 1950, quando il Ministro dell’Interno albanese costituì la squadra nel periodo del regime comunista di Enver Hoxha. Dal 1950 al 1953 la Dinamo vinse ben quattro campionati nazionali albanesi con il record di 25 vittorie consecutive, un record ad oggi imbattuto in Albania
Nella stagione del 1967 la Dinamo Tirana vinse il suo 9° campionato ma il titolo non fu riconosciuto dall’UEFA. Il diciottesimo titolo fu vinto nella stagione 2009-2010. Qui finirono i giorni di gloria del club che entrò nel periodo buio della sua storia, infatti nella stagione 2011-2012 la squadra terminò il campionato all’ultimo posto con soli 13 punti e da allora il club lotta con tutte le sue forze di rimanere almeno nella Kategoria e Pare, ma quest’anno il compito è davvero difficile, visto che il club ha solo 1 punto in classifica.
La Dinamo è stato un grande club, lo è ancora per storia e blasone, ma in grande difficoltà, magari con la speranza che il nuovo progetto di stampo italiano possa riportare il club al suo antico splendore.

(Marco Rapo)

Translate »