Le Pagelle di Celtic-Lazio. I Biancocelesti sprecano e non gestiscono. Adesso è dura

Pagelle Celtic – Lazio 2-1 : 

Migliore in campo : LEIVA – Peggiore in campo : JONY

Strakosha 5,5 : Nonostante il problema al gomito, parte titolare. Impegnato nel minimo sindacale, prende il primo gol in maniera incolpevole. Gestisce male a corto alcune palle. Ha fretta all’89° e mette in gioco una palla che trova i suoi in netto ritardo i quali regalano un calcio d’angolo agli scozzesi da dove deriva il gol del 2-1. 

Vavro 5,5 : Inzaghi gli da fiducia cosi come a Jony e Lazzari. Non ha la coordinazione di Acerbi e la cattiveria di Bastos, ma difficilmente si fa superare. Spazza ogni palla e nel ST campeggia bene la tattica del fuorigioco. Distratto nei minuti finali come tutto il reparto e i suoi prendono il 2-1

Acerbi 6,5 : Solito muro difensivo. Sostiene Jony chiaramente in difficoltà. Si appoggia a Bastos che da garanzia e si permette di proporre il gioco in attacco. Si fida troppo di Vavro nei minuti finali

Bastos 6 : Attento! Inizia troppo irruente rischiando anche il giallo. Migliora e cresce durante il match. Protegge bene il gioco del reparto e permette ad Acerbi di salire e far ripartire l’attacco.

Parolo 6 : Doveva farsi ‘perdonare’ la poco brillante prestazione contro l’Atalanta. Oggi Capitano, prende la squadra per mano e insieme a Leiva protegge la difesa e organizza bene il centrocampo. Troppo passivo su Edouard che permette a Christie di segnare l’1-1. Bellissima azione a tu per tu con il portiere che gli ferma un tiro incredibile per l’1-2.

Milinkovic 6 : Si vede poco ma fa tanta legna in mezzo al campo. Pulisce tutte le palle sporche e recupera su ogni pallone perso dai suoi.

Lazzari 7 : Aveva bisogno di ‘rinascere’, ed è proprio lui che porta in vantaggio i Biancocelesti dopo una bellissima azione Caicedo-Correa-Lazzari. Segna di personalità. I suoi giocano poco dalla sua parte, ma ogni volta che prende palla arriva sempre sulla linea di fondo avversaria.

Leiva 7 : Si prende la regia insieme a Parolo. Capisce subito che non è una partita facile visto il pressing asfissiante del Celtic. Gigantesco in mezzo al campo. Nessuno riesce a superarlo.

Jony  5 : Inizia con tanto imbarazzo. Sbaglia palloni facili soprattutto in appoggio. Sente troppo la pressione in un gioco cosi forte e veloce. Gli viene a sostegno Acerbi che cerca di liberarlo e farlo ripartire.

Caicedo 6,5 :  Serve la sua fisicità non solo in attacco. Torna spesso in difesa e protegge palla soprattutto a centrocampo. Che meriti sul gol di Lazzari, resta in piedi e lancia Correa che mette in moto Lazzari che segna un gol incredibile. Collabora bene con Immobile più che con Correa. Forse Ciro doveva entrare prima

Correa 6 :  E’ suo il primo tiro nella porta scozzese al 17° parato dal portiere avversario. Soffre il mancato gioco in campo, non riesce a svincolarsi come solo lui Sa fare. Fa un assist prezioso verso Lazzari che segna lo 0-1. Deve osare di più e giocare con più fluidità. Impreciso in area non riesce a vedere i compagni liberi. Colpisce un palo 64° dopo una percussione solitaria.

Lulic 5,5 : Recupera bene ogni pallone dalla sua parte. Da forza sulla fascia a differenza di Jony che cercava di prendere palla e venire avanti.

Immobile 5,5 : Gioca di tecnica insieme a Caicedo ; capisce che non è possibile giocare in velocità e gioca con intelligenza in maniera corta. Forse meritava di entrare prima

Cataldi 6 : Il suo destro al 95° meritava ben altro finale

Inzaghi 5,5 : Tanto turnover e fiducia a chi non ha dimostrato fino adesso di fare la differenza. Partita molto fisica contro una squadra che pressa alta e su ogni singolo giocatore. Ritrova un Lazzari importante in grado di segnare in una partita molto fisica ed equilibrata. Perde una partita molto equilibrata, ma che lo aveva portato in vantaggio. Sbaglia la gestione nel ST dei suoi. Due errori, due gol. Correa troppo lezioso e Immobile poteva essere utile prima. Ora il passaggio del turno si fa difficile.

CELTIC (4-2-3-1): Forster 7,5; Elhamed 6 (83’ Bitton sv), Jullien 6.5, Ajer 5.5, Bolingoli-Mbombo 6 (85’ Hayes sv); Brown 6.5, McGregor 5.5; Forrest 5.5, Christie 7, Elyounoussi 5.5 (66’ Rogic 6); Edouard 7. All. Lennon 7.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: